BOTTARGA, BATTERIA, BELEZZA by Andrea Cirotto (interview)

Interview (in italian) by Andrea Cirotto on Barcellonando. I happen to have a pretty strong relation with italian culture, for different matters, and here we discuss about where it all comes from, including my solo album La Tomba dei Giganti recorded in Sardegna, my collaborations with italian musicians such as Paolo Angeli, Giovanni di Domenico or Manolo Cabras. At the end of the page there’s a spanish version of the interview.

(…) Apriamo oggi la rubrica di Barcellonando “Gli italiani lo fanno”, dedicata agli italiani che sono a Barcellona e che fanno cose (possibilmente interessanti). E apriamo con Oriol Roca, che non è italiano ma 1) Doverosamente questo è il nostro omaggio a Catalunya (Catalogna non mi piace, in questo blog sempre si scriverà Catalunya) 2) Oriol ha una bellissima relazione con l’Italia, specie con la Sardegna, che ci racconta in questa intervista. Prima pensavo che il batterista era quel tipo che sta dietro la batteria, e sin dall’inizio non ho mai creduto alla storia che Ringo riceveva più lettere d’amore di tutti  gli altri Beatles. Se pensate che il batterista solo serve a fare casino mentre gli altri suonano musica, e che alla fine si limita a lanciare le bacchette sul pubblico, dovete continuare a leggere. Ma direi che dovete farlo in ogni caso. (Continue reading)

No Comments

Post a Comment

X